Pubblicato in: libri

Un drago allo stadio!!!

Pazzesco! Il 23 Marzo in Corea del sud hanno innaugurato così i campionati nazionali di Baseball! Utilizzando la tecnologia 3d con rete dei telefonia 5G (la Corea è la prima nazione ad usarla) hanno dato vita ad uno spettacolo incredibile.

in pratica credo sia più bello visto nel video che dal vero, perchè allo stadio dovevano seguire il drago guardando nel telefonino…però forte!

Pubblicato in: libri

Draghi leggendari

I draghi compaiono praticamente in tutte le culture, visti come incarnazione del demonio nella tradizione medievale, sono invece considerati simbolo di grande saggezza in quella orientale tanto che i cinesi ritenevano che alla sua morte un imperatore volasse in cielo sotto forma di drago. Qui da noi la leggenda più nota è quella di San Giorgio il cui miracolo più celebre fu quello dell’uccisione del drago. Ecco come viene riportato l’episodio nella Legenda Aurea di Jacopo da Varagine : per tenere lontano un mostro che infesta la città libica di Selem, gli abitanti estraggono a sorte giovani da dargli in pasto; quando il sacrificio tocca alla figlia del re, passa da quelle parti Giorgio, un giovane cavaliere, che tranquillizza la principessa e neutralizza il drago; quindi invita la principessa a legare la sua cinta al mostro, ora mansueto, per condurlo in città; di fronte al miracolo, il re e l’intera popolazione si convertono; e il drago viene ucciso.

C’è poi la leggenda di San Giulio, che sconfisse un drago che viveva nel lago d’Orta terrorizzando le popolazioni vicine, a raccontare questa storia fantastica, sono le suore che vivono nel convento in cui è custodito qualcosa di incredibile, la prova concreta che la leggenda sia vera, una vertebra di drago!
La vertebra è sospesa al centro della sacrestia e le sue dimensioni sono enormi. Effettivamente si tratta di un osso ritrovato nei pressi dell’isola, nulla ci può assicurare che sia appartenuta a un drago, ma potrebbe essere un residuo dello scheletro di qualche dinosauro acquatico. In ogni caso, grazie alla vertebra, la storia di San Giulio si fa sicuramente più credibile e affascina tutti coloro i quali ne vengono a conoscenza.

Non possiamo sorprenderci direi se i draghi non vogliono farsi vedere da noi! La loro saggezza li ha portati a scegliere di nascondersi perché pur essendo esseri potenti verrebbero sopraffatti dalla crudeltà e dal numero nettamente superiore degli uomini.

Pubblicato in: libri

Uova di drago.

Le uova di drago hanno sempre avuto un fascino particolare, grandi, belle, colorate, e molto resistenti, si dice che abbiano bisogno anche di migliaia di anni per potersi schiudere. Talmente resistenti da poter essere confuse con rocce, alcuni geodi per esempio sono davvero di origine minerale o hanno origine animale? Bisogna essere molto esperti per riconoscerle. Per alcune specie, in particolare, le uova sono rarissime dato che le femmine ne depongono uno solo ogni mille anni. I draghi sono molto gelosi delle loro uova e sia il maschio che la femmina se ne prendono cura e le proteggono con grande… ardore! 😁
Tremila anni in un uovo, migliaia di anni di vita, come potrebbero non essere saggi? Come può sorprenderci il fatto che siano detentori dei grandi segreti del mondo?
Si racconta che i cuccioli di drago emettano una melodia molto particolare quando l’uovo sta per schiudersi, una melodia che i genitori possono sentire da molto lontano. Che peccato che i draghi abbiano imparato ad avere paura dell’uomo. Per fortuna la loro saggezza gli fa riconoscere le persone che meritano la loro fiducia e si avvicinano solo quando una di quelle si trova sola e nascosta ad occhi indiscreti.

Pubblicato in: libri

Qual è il tuo personaggio preferito?

Il mio è Sim!
Sim forte e gentile… Sarà perché sono abruzzese!
Mi piace perché è simpatico e gentile, blu (che è il mio colore preferito) e perché è un drago.
Come quasi tutti i draghi anzi di più, Sim è molto intelligente, pur essendo molto grande riesce ad essere delicato, si tiene in disparte quando pensa di poter essere d’intralcio e propone le sue idee quando sa di poter essere d’aiuto. E’ una creatura possente con armi potenzialmente letali, ma che sa essere molto discreta. Così sono i draghi, altrimenti tutti li avremmo visti. Loro invece riescono a non farsi notare, volano oltre le nuvole (evitando gli aerei!), sgattaiolano nelle foreste, nuotano nelle profondità marine.
Voi li avete mai visti?
Io sì e ho sentito sbattere le loro ali nell’ululare del vento, li ho sentiti muoversi di soppiatto tra gli alberi nel sottobosco, li ho sentiti ruggire durante i temporali e sbuffare tra le onde del mare agitato, creature misteriose i draghi!