Pubblicato in: libri

Orde di orchi!

Sempre per la nostra festa a tema “Il Signore Degli Anelli”-“Lo Hobbit” abbiamo deciso di creare delle parti di orco da infilare nella siepe in modo che sembrasse che stessero arrivando da dietro. Ora potrete averne uno anche voi!!!

Occorrente per 1 testa di orco :

  • Tanta carta
  • Carta stagnola
  • Tanti fazzoletti da 2 o più veli
  • Colla vinilica con acqua qb
  • Occhi finti (meglio rossi, con cataratta…)
  • Denti finti o denti del fermaglio a pinza
  • Pennelli
  • Colori (consigliati marrone, grigio, rosso, nero e bianco e blu per ritocchi)
  • Peli finti (facoltativo)

Procedimento:

Creare una grande palla di carta, pressarla un po’ nei punti rientranti come gli occhi dandogli una vaga forma di testa, il naso e le orecchie si possono fare con altri pezzi di carta e attaccarli sulla testa con lo scotch di carta tanto poi non si vede, ricoprire tutto con la carta stagnola pressando bene. Ora che l’orco inizia a prendere forma cominciare a separare i veli dei fazzoletti e appoggiarli su punti della testa dell’orco per spennellarci sopra un buon quantitativo di colla e acqua miscelate in precedenza in modo da ricoprire tutta la testa. Una volta asciutti, i fazzoletti possono essere dipinti, quindi colorateli a piacere magari con ferite, cicatrici, sangue, una mano bianca stampata al centro della faccia (marchio di Saruman)… Dopo aver dipinto la testa si possono attaccare gli occhi, non preoccupatevi se non si attaccano bene perché dovrete poi applicarci sopra altri fazzoletti (piccoli pezzi) in modo da formare le palpebre, che una volta asciutte devono essere anche queste dipinte. Se avete fatto la bocca aperta anche solo un po’ o volete che si veda un dente che sporge potete usare denti finti che se non avete potete sostituire con i denti di un fermaglio a pinza. Come ritocco finale, se volete potete aggiungere qualche pelo magari nelle orecchie…

Per fare gambe e braccia la tecnica è la stessa, le unghie si possono fare con pezzi di fazzoletti accartocciati, mi raccomando i peli!

Autore:

Sono nata a Pescara e sopra ogni altra cosa amo disegnare, leggere e scrivere. Quando avevo 7 anni i miei genitori hanno pubblicato su iBook store “i quattro cavalli misteriosi” e a seguire anche “La tartaruga e il gatto” , “Il gatto con la macchie blu” , “La casa magica di Marinella” , “Povero Babbo Natale non gli hanno mai regalato una palla” e “Sulla luna”, storie che avevo scritto nel tempo libero. Nel 2018 la casa editrice Spazio Interiore ha realizzato il mio sogno pubblicando,”Il Controllore Del Tempo” che a Dicembre ho presentato alla fiera “più libri più liberi” a Roma ... anche io sto vivendo la mia avventura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...